I migliori televisori 4K / Ultra HD di dicembre 2021

Easyprezzo - I migliori televisori 4K Ultra HD di dicembre 2021

Quale modello scegliere? Easyprezzo ti aiuta a fare la scelta giusta, la selezione dei migliori Televisori 4K Ultra HD di dicembre 2021

I migliori 5 televisori 4K / Ultra HD di dicembre 2021

1. LG OLED48C14LB migliore TV 4K, tutti i criteri combinati

LG OLED48C14LB Smart TV 4K 48", TV OLED Serie C1 2021 con Processore α9 Gen4, Dolby Vision IQ, Wi-Fi, webOS 6.0, FILMMAKER MODE, Google Assistant e Alexa Integrati, 4 HDMI 2.1, Telecomando Puntatore
  • PIXEL AUTOILLUMINANTI: La tecnologia OLED ti offre milioni di pixel autoilluminanti in grado di riprodurre neri profondi e colori ricchi per regalarti un'ottima esperienza di visione in 4K
  • PROCESSORE α9 GEN4 4K CON AI: Grazie al potente processore e all’AI, LG OLED TV ottimizza automaticamente immagini e audio per permetterti di vedere qualsiasi cosa in modo spettacolare
  • SMART TV CON AI THINQ: Scegli il tuo assistente vocale preferito e gestisci il televisore con la tua voce grazie a una schermata home completamente rinnovata per offrirti ancora più controllo e comodità
  • FILM COME AL CINEMA: Scopri immagini e suoni da vero cinema con le tecnologie Dolby Atmos, Dolby Vision IQ e FILMMAKER MODE, per goderti appieno ogni tipo di contenuto
  • GAMING SENZA LIMITI: Sessioni di gioco senza compromessi grazie allo schermo da 120Hz e alla compatibilità con NVIDIA G-SYNC e AMD FreeSync per un gameplay fluido con basso input lag, meno stuttering e flickering

2. LG OLED65C14LBla migliore TV 4K senza limiti di budget

LG OLED65C14LB Smart TV 4K 65", TV OLED Serie C1 2021 con Processore α9 Gen4, Dolby Vision IQ, Wi-Fi, webOS 6.0, FILMMAKER MODE, Google Assistant e Alexa Integrati, 4 HDMI 2.1, Telecomando Puntatore
  • PIXEL AUTOILLUMINANTI: La tecnologia OLED ti offre milioni di pixel autoilluminanti in grado di riprodurre neri profondi e colori ricchi per regalarti un'incredibile esperienza di visione in 4K
  • PROCESSORE α9 GEN4 4K CON AI: Grazie al potente processore di ultima generazione e all’AI, LG OLED TV ottimizza automaticamente immagini e audio per permetterti di vedere qualsiasi cosa in modo spettacolare
  • SMART TV CON AI THINQ: Scegli il tuo assistente vocale preferito e gestisci il televisore con la tua voce grazie a una schermata home completamente rinnovata per offrirti ancora più controllo e comodità
  • FILM COME AL CINEMA: Scopri immagini e suoni da vero cinema con le tecnologie Dolby Atmos, Dolby Vision IQ e FILMMAKER MODE, per goderti appieno ogni tipo di contenuto
  • GAMING SENZA LIMITI: Sessioni di gioco senza compromessi grazie allo schermo da 120Hz e alla compatibilità con NVIDIA G-SYNC e AMD FreeSync per un gameplay fluido con basso input lag, meno stuttering e flickering

3. Sony Bravia OLED KE-55A8P, la TV con il miglior sistema audio

Offerta
Sony Bravia OLED KE-55A8P - Smart TV 55 pollici, 4K ULTRA HD OLED, HDR, con Android TV (Modello esclusivo Amazon 2021)
  • BRAVIA OLED, COLORI ED OMBRE ECCEZIONALI: tecnologia OLED per neri perfetti ed elevati contrasti.
  • ESCLUSIVO PROCESSORE X1 ULTIMATE: per immagini più nitide e realistiche. Migliora il contrasto e la definizione di ciò che guardi. Con Pixel Contrast Booster otterrai colori più vibranti.
  • ACOUSTIC SURFACE AUDIO: lo schermo crea il suono. Gli attuatori fanno vibrare il pannello per emettere il suono dal punto in cui si svolge l'azione. I due subwoofer integrati si occupano dei bassi.
  • IL TV DIVENTA ANCORA PIù INTELLIGENTE CON ANDROID TV E L'AIUTO DELL'ASSISTENTE GOOGLE: accedi a migliaia di contenuti con la tua voce.
  • Dimensioni TV con piedistallo (L x A x P): 122,7 x 73,9 x 29,5 cm circa. Larghezza piedistallo 85,5 cm circa.

4. Samsung TV QLED QE50Q80AATXZT il miglior TV QLED

Offerta
Samsung TV QLED QE50Q80AATXZT, Smart TV 50" Serie Q80A, QLED 4K UHD, Alexa integrato, Carbon Silver, DVB-T2 [Efficienza energetica classe G]
  • Questo TV è predisposto a ricevere il nuovo Digitale Terrestre 2.0
  • Direct Full Array: ottieni contrasti perfetti ed una luminosità ottimale in ogni scena e vivi al meglio ogni dettaglio, anche il più piccolo
  • Object Tracking Sound: un suono ancora più coinvolgente che acquista tridimensionalità e segue l'immagine, portandoti al centro dell'azione
  • Processore Quantum 4K: un potente processore che trasforma I tuoi contenuti preferiti nella straordinaria risoluzione 4K
  • Ottieni sempre il 100% del volume colore grazie alla tecnologia Quantum Dot, che ti regala oltre un miliardo di sfumature diverse per immagini brillanti

5. Sony BRAVIA KE-55XH90P, il miglior rapporto qualità-prezzo LED TV

Offerta
Sony BRAVIA KE-55XH90P - Smart TV 55 pollici, 4K ULTRA HD Full Array LED, HDR, con Android TV e controllo vocale (Modello esclusivo Amazon 2021)
  • CONTRASTO delle IMMAGINI ACCURATO e REALISTICO. Tecnologia Full Array LED per contrasti più realistici: rende le aree chiare più luminose e I neri più profondi
  • IMMAGINI NITIDE e dai CONTRASTI ELEVATI: il processore X1 esclusivo di Sony utilizza algoritmi avanzati per ridurre il rumore e massimizzare I dettagli di qualsiasi immagine
  • AUDIO ed IMMAGINI in PERFETTA ARMONIA: l'esclusiva tecnologia Acoustic Multi-Audio consente al suono di seguire l'azione sullo schermo per un'esperienza davvero coinvolgente
  • TELECOMANDO VOCALE: controllo intelligente con Alexa ed Assistente Google. il tuo Android TV è sempre al tuo comando, basta parlare con il telecomando vocale per trovare I tuoi contenuti preferiti
  • Dimensioni TV con piedistallo L x a x P: 123,1 x 78,0 x 33,8 cm circa. Larghezza piedistallo 105,3 cm circa

I nostri consigli per scegliere il giusto

Quanti pollici, per quale definizione?

Ovviamente scegli prima il tuo televisore in base allo spazio a disposizione, tieni però presente che la definizione dell’immagine è da considerare in relazione alle dimensioni del televisore. In effetti, un modello di meno di 43 pollici non ha davvero bisogno di 4K (3840×2160 pixel), Full HD (1920×1080 pixel) sarà sufficiente per questo. È oltre questa dimensione che l’ultra alta definizione sarà utile e il suo contributo in una nitidezza percettibile. Se volete regalarvi un televisore molto grande che supera i 75 pollici di diagonale, anche l’8K (7680 x 4320 pixel) vi tornerà utile. Questo rapporto risoluzione/dimensioni è chiamato risoluzione ed è espresso in pixel per pollice (ppi o ppi in inglese). Non dobbiamo confondere definizione e risoluzione. Anche, pure, Ti consigliamo di scegliere il televisore più grande possibile in base al tuo budget e al tuo spazio, ma allo stesso prezzo, sappi che avrai prestazioni migliori scegliendo un televisore più piccolo. È una scelta personale e un equilibrio da fare.

LCD o OLED?

Mentre il primo ha (spesso) il vantaggio di prezzo, l’OLED ti offrirà la migliore qualità dell’immagine con un rapporto di contrasto senza pari, colori vividi, angoli di visione super ampi e design più sottili. Tuttavia, i pannelli LCD non sono soggetti a burn-in dello schermo, ma hanno meno contrasto, offrono angoli di visualizzazione più ristretti e spesso presentano difetti.

Cos’è QLED? 

QLED è un nome commerciale di Samsung (e dei suoi partner, incluso TCL) per i suoi televisori Quantum Dots. Soffre degli stessi difetti degli LCD convenzionali ma offre colori ricchi e una luminosità maggiore rispetto agli OLED grazie ai filtri posti tra la retroilluminazione e il pannello TV. Si trova anche in altri marchi, tra cui Sony con il nome Triluminos o LG con il nome NanoCell.

Cos’è il Mini LED? 

Infine, molti produttori ora offrono schermi Mini LED. Si tratta di LCD convenzionali dotati di minuscoli LED distribuiti su un gran numero di zone di controllo (dimming zone in inglese) che consentono di gestire la retroilluminazione in modo più fine in base alle immagini visualizzate. Concretamente, ciò si traduce in rapporti di contrasto migliori e in una riduzione di alcuni difetti dell’immagine come il blooming (effetto alone). Vicini agli OLED (ma comunque inferiori a nostro avviso), questi ultimi sono venduti a prezzi simili.

Quale elaborazione delle immagini?

La lastra non è tutto. È importante che il televisore abbia una buona elaborazione delle immagini. L’HDR si rivelerà molto utile, ad esempio, ma la sua efficacia è in gran parte legata al picco di luminosità che lo schermo può offrire. Più è alto, meglio è. Assicurati inoltre di prendere uno schermo che supporti quanti più formati HDR possibili, i principali sono HDR10 (supportato da tutti i TV HDR), HLG, HDR10+ e Dolby Vision. Oltre all’HDR, è utile anche un buon upscaling. Questa tecnologia permette di migliorare artificialmente la definizione dell’immagine per sorgenti video di qualità inferiore (dal Full HD all’UHD ad esempio), il che è utile perché, come detto sopra, la televisione non viene ancora trasmessa in UHD. Il motore di compensazione del movimento, che migliora la fluidità e la nitidezza delle immagini in movimento, è importante. Ma non c’è bisogno di entrare nei dettagli, dite a voi stessi che i piccoli marchi sono generalmente meno bravi in ​​questo settore e che alcuni lettori come Panasonic o Philips sono molto famosi in questo settore (anche LG, Sony o Samsung rimangono molto conosciuti in questo settore . ). Sentiti libero anche di leggere i test e le recensioni per scoprire quanto vale il modello che ti interessa in questo settore. 

Quel design ?

Non vanno trascurati il ​​rivestimento, la forma del piede, la presenza o meno di un sistema passacavi, la sottigliezza del telaio o le finiture. E poi ci sono tutte le dotazioni e funzioni aggiuntive (connettività, presenza di un telecomando con tastiera e/o puntatore, funzioni di controllo vocale, illuminazione dinamica Ambilight presso Philips, ecc.) che influiscono anche sul prezzo del dispositivo rispetto all’esperienza d’uso. Prestare particolare attenzione al numero di porte HDMI disponibili a seconda dei dispositivi che si intende collegare al televisore e delle loro funzioni: standard 2.0 o 2.1, CEC per controllare più dispositivi con un unico telecomando, ARC o eARC per restituire l’audio dal televisore a una soundbar o a un sistema esterno (con supporto per Dolby Atmos e audio ad alta definizione nel caso di eARC). HDMI 2.1 è particolarmente utile per i giocatori che possono quindi godere di 4K a 120 fotogrammi al secondo, VRR (frequenza di aggiornamento variabile) o ALLM (modalità di gioco automatica) con la loro console PS5 o Xbox Series X/S. .

Quale sistema operativo?

Lato sistema operativo, il software che rende smart la tua TV, ti permette di navigare nei menu e scaricare applicazioni come su uno smartphone, ti consigliamo di dare la preferenza ad Android TV/Google TV. Questo perché l’app store è il più grande sul mercato, l’ergonomia è comprovata e la compatibilità con gli smartphone è ampia. Tuttavia, anche i sistemi operativi domestici di Samsung (Tizen) e LG (WebOS) rimangono efficaci. Questo è meno il caso del sistema operativo domestico di Panasonic. Tieni presente che le Smart TV con sistema operativo domestico di piccole marche o posizionate a livello di ingresso spesso hanno solo il nome smart. Tuttavia, esiste una soluzione per rendere davvero intelligente qualsiasi schermo: optare per un box esterno con Android o per il

Che sistema audio?

Infine, in termini di suono, osserva la potenza degli altoparlanti, espressa in Watt, la loro dimensione (più grande è meglio è), il loro numero, controlla la presenza di un subwoofer, ma non ti aspetti mai nulla di sbalorditivo. Il suono degli altoparlanti integrati raramente è sorprendente sui televisori, puoi eventualmente scegliere un prodotto con soundbar integrata, probabilmente sarà migliore, ma ti consigliamo soprattutto, se la qualità audio è importante per te, di collegare un sistema audio o una soundbar esterna. Non fatevi ingannare dalle promesse del Dolby Atmos (suono 3D) integrato nel televisore, i brand parlano spesso di una semplice decodifica del formato che non aggiunge nulla alla spazializzazione del suono. Alcuni cercano di hanno un vero e proprio rendering Atmos direttamente dal televisore grazie a degli altoparlanti progettati e posizionati in modo specifico, ma in realtà non funziona mai benissimo. L’Atmos farà sempre meglio con un sistema esterno.