I 10 principali vantaggi dei fitness tracker

scopri i 10 principali vantaggi dei fitness tracker easyprezzo

Conosci i 10 vantaggi per cui dovresti comprare un fitness tracker? Te lo diciamo noi!

  1. Responsabilità personale – A meno non usi con il tuo fitness i social media, l’unica persona con cui stai veramente competendo è te stesso! I fitness tracker tengono traccia dei tuoi obiettivi e dei tuoi progressi, incoraggiandoti psicologicamente a compiere più passi di quanto hai fatto ieri; correre più veloce di quanto hai fatto ieri; sostenere quel picco di frequenza cardiaca un po’ più a lungo.

La ricerca mostra che indossare un fitness tracker – anche se è solo un contapassi di base! – può aumentare i livelli di attività di un utente del 30 percento!

  • Obiettivi personalizzati – Corri 5km ma stai cercando di passare ai 10k e infine della mezza maratona? Non sei andato più a fare una passeggiata nella tua zona universitaria da quando ti sei laureato ? Ad ogni modo, la maggior parte dei fitness tracker ha allenamenti, suggerimenti e obiettivi realistici che puoi impostare per te stesso. Ha senso prima di correre la mezza maratona che puoi almeno correre 5km e 10km.
  • Tutto su di te! – Ammettiamolo, c’è molta ansia nel riuscire ad allenarsi bene in palestra. Che tu vada regolarmente o non ci vai da un po’, la palestra può essere snervante per molte persone. “Lo sto facendo bene? Mi stanno guardando? Sarò deriso? Sono tutte domande che molti di noi hanno affrontato almeno una volta.

 I fitness tracker, d’altra parte, sono una “stampella” – non nel male, ma nel senso che puoi fare affidamento su di essi ed essere consapevole che ti stai allenando per te. Che tu decida di allenarti a casa, al parco o in palestra, il fitness tracker è con te e ti ricorda i tuoi obiettivi, un’ottima cosa su cui concentrarti quando i nervi ti colpiscono.

  • Motivazione finanziaria – Molti modelli di fitness tracker hanno un prezzo al dettaglio di oltre 100 euro. Per molti, questo può essere tanto per una piccola fascia che avvolge il polso e mostra informazioni che la maggior parte degli atleti non ha bisogno di sapere per motivarli all’allenamento. Ma questo fa parte di quell’incoraggiamento psicologico. Investire in un fitness tracker ti invoglia ad utilizzarlo.
  • Strumento di perdita di peso aggiornato – mentre sei impegnato a battere e a conservare i tuoi record personali, potresti non notare nemmeno i guadagni (o bene, le perdite) che stai realizzando nel tuo obiettivo di peso. O puoi. Indipendentemente da ciò, vedere i livelli di attività, notare se ci si trova nella corretta zona di frequenza cardiaca e confrontarsi con il proprio peso sulla bilancia dopo alcune settimane può determinare se si è o meno sulla strada giusta per raggiungere il peso desiderato.
  • Dinamica di gruppo – mentre la motivazione personale è in definitiva una componente chiave dell’attività fisica, molte persone godono anche dei vantaggi di pubblicare le loro attività sui social media e molte app di fitness tracker promuovono il collegamento con altri fitness tracker nella tua zona, creando gruppi di allenamento, e sfide.
  • Gli incentivi promuovono l’attività sul luogo di lavoro – Il fitness non è più un hobby o un’abitudine individuale. I luoghi di lavoro sono coinvolti nell’incoraggiare i dipendenti ad adottare e mantenere uno stile di vita sano con molti incentivi. Un’azienda di softwaew, ad esempio, ha promesso di rimborsare ai dipendenti il costo del loro fitness tracker se avessero camminato per un milione di passi – e i dipendenti stavano approfittando di tutto il tempo libero che dovevano percorrere. Una compagnia di assicurazioni ha avviato un programma in cui avrebbero pagato i propri dipendenti 1€ per ogni giorno in cui hanno superato un obiettivo a passi. Se la tua azienda non è ancora d’accordo con questi incentivi, prova a lanciare l’idea! Avere dipendenti più sani riduce i costi anche per le aziende!
  • Varietà di tracker – poiché è disponibile una vasta gamma di fitness tracker, un consumatore curioso può facilmente determinare quali funzionalità desiderano maggiormente sul proprio tracker. Il GPS potrebbe non essere necessario se si conosce la distanza del percorso che si percorre normalmente; lo stesso per la funzione di frequenza cardiaca se si dispone di un orologio e si può monitorare da soli la frequenza cardiaca. Diciamo che  sono personalizzabili in tutto e per tutto.
  • Tutto ciò di cui hai bisogno in uno – una volta determinate le funzionalità di cui hai bisogno per il tuo fitness tracker, sei pronto per partire. Non è necessario aprire un’ app; la maggior parte dei tracker sincronizzerà automaticamente l’attività di tracciamento tramite Bluetooth sul tuo smartphone. In caso contrario, alcuni tracker hanno la possibilità di essere collegati manualmente a un computer tramite USB per caricare informazioni. Una carica notturna o mentre è collegato a un laptop può essere sufficiente per mantenere molti tracker attivi durante il giorno – e per alcuni, anche per un anno intero !
  • Dormi anche tu! – Prima per monitorare la qualità del tuo sonno bisognava dormire in un laboratorio con fili collegati dappertutto per determinare se eri nel sonno REM o NREM; ora grazie ai fitness tracker si può facilmente determinare la qualità del sonno in base ai movimenti. Il sonno è un fattore determinante nella qualità della tua salute e del tuo stile di vita e assicurarti di avere almeno 3 cicli completi di sonno in una notte è fondamentale per mantenere l’energia di cui hai bisogno durante il giorno, dando al tuo cervello ampio tempo per immagazzinare ed elaborare tutto ciò che è successo il giorno prima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *